skip to Main Content
(+39) 02 63611932 info@clinicadelviso.it

Ringiovanire lo sguardo

“Ho un bel viso ed una pelle tonica; però quelle palpebre un po’ cadenti e le borse sotto gli occhi mi invecchiano così tanto! Vorrei ringiovanire lo sguardo, ma senza l’effetto “faccia tirata”; voglio il mio sguardo, ma un po’ più giovane. ”

Con l’avanzare dell’età, le palpebre tendono a cedere (ptosi). Normalmente, si tratta di pelle che perde tono ed elasticità, appesantendo lo sguardo. Ma bisogna valutare caso per caso, perché la ptosi può derivare (ad ogni età) anche da problemi ai muscoli palpebrali o ai nervi, con potenziali complicazioni e problemi di vista.
Le borse sotto gli occhi invece, possono essere causate da un cedimento dei tessuti o da un ristagno di liquidi o dall’accumulo di grasso. Talvolta, assumono anche un colore scuro (occhiaie), a causa dell’accumulo di pigmenti scuri (es.: melanina). Anche le borse possono avere diverse cause: invecchiamento, stress, cattiva alimentazione, patologie…, richiedendo pertanto interventi diversi

Nel caso si tratti di un problema lieve o transitorio legato a stanchezza e stress, è sufficiente seguire le normali regole per uno stile di vita salutare: riposo, una dieta bilanciata, un’adeguata idratazione, attività fisica moderata, uso di protezione solare, evitare fumo, smog ed alcolici, ridurre le fonti di stress … L’uso di creme cosmetiche astringenti o di impacchi freddi sicuramente aiuta. Anche certi “rimedi della nonna” possono essere efficaci, come per esempio, l’albume dell’uovo applicato quotidianamente con un po’ di cotone.

Quando questi rimedi non funzionano, l’unica alternativa è l’intervento chirurgico: la blefaroplastica. Essendo un intervento chirurgico, è importante rivolgersi ad un chirurgo specializzato ed esperto, che abbini l’abilità chirurgica con l’occhio estetico ed un’ampia casistica specifica. Le sale operatorie e le strutture di supporto devono offrire le massime garanzie di sicurezza. Ed è fondamentale una visita pre-operatoria accurata per valutare il tipo di problema e gli esami pre-operatori (obbligatori) e quindi il tipo di intervento necessario.

Purtroppo, la banalizzazione dell’intervento operata da molte cliniche low-cost ha aumentato negli ultimi anni la percentuale di insuccessi ed il ricorso alla chirurgia “di riparazione”.

  • Blefaroplastica: la blefaroplastica è un intervento di chirurgia plastica che, eliminando l’eccesso di cute e/o di grasso nella zona intorno all’occhio, solleva le palpebre ed elimina le borse e dona un aspetto più giovane, senza cicatrici visibili; e apre lo sguardo, migliorando la visione
Per saperne di più