skip to Main Content
(+39) 02 63611932 info@clinicadelviso.it
Laser-viso, Laserviso, Laser, Laserco2frazionato, Medicinaesteticaviso, Clinicadelviso

Trattamenti laser viso: che confusione!

Vorresti fare un trattamento laser viso, ma non riesci a districarti fra mille tipi di laser?

Solo un medico esperto e specializzato, dopo un’accurata valutazione medico-estetica del tuo problema o inestetismo, può consigliarti il trattamento laser più adatto.

Tuttavia, per un primo orientamento nella giungla dei laser viso, ecco le risposte ad alcune domande frequenti.

 

Cos’è e come funziona il laser?

Si tratta di un fascio di luce ad altissima intensità che viene assorbita dal tessuto, modificandolo. L’energia emessa dal laser colpisce e tratta un punto specifico, senza alterare i tessuti circostanti.

A seconda del problema (es.: capillari, rughe, nei …), occorre “mirare” diversi “bersagli” (emoglobina, acqua cellulare o melanina), che richiedono diverse lunghezze d’onda (misurata in nm), tecnologie e potenza.

Per esempio, per rimuovere i capillari, occorre un laser in grado di agire sull’emoglobina del sangue (es.: Pulse Dye Laser, 585-595 nm); l’emoglobina assorbe l’energia del laser e la converte in calore, creando un effetto che provoca la coagulazione del vaso e quindi la sua chiusura.

Mentre per ringiovanire la pelle, si usano laser che agiscono sull’acqua cellulare (es.: CO2, 10.600 nm)

Quali problemi può risolvere il laser?

Premesso che ogni problema richiede tipi di laser diversi, si va dal trattamento di cicatrici, angiomi, nei e macchie al rassodamento cutaneo, dall’eliminazione di capillari visibili e tatuaggi, all’attenuazione delle rughe, dall’epilazione alla rimozione dei tatuaggi.

Conosco un estetista che fa i trattamenti laser viso….

I laser a disposizione dei centri estetici non sono gli stessi che usa il medico estetico! Il laser, per essere efficace, deve avere una certa potenza e solo uno studio medico è abilitato all’utilizzo di tali potenze.

Cosa sono i laser ablativi e non ablativi?

I laser non ablativi scaldano (ma non bruciano) la pelle, favorendo la produzione di collagene e migliorando l’aspetto della cute. Sono più delicati degli ablativi (agiscono in profondità, lasciando intatti gli strati esterni della cute) e prevedono tempi più brevi di recupero, ma richiedono più sedute e sono adatti per inestetismi più lievi.

I laser ablativi (come il laser CO2 e ad Erbio) scaldano l’acqua cellulare, vaporizzando e rimuovendo gli strati esterni della pelle; un processo, paragonabile ad un peeling profondo, che stimola la produzione di collagene ed il rinnovamento cutaneo, lasciando la pelle più liscia, tonica ed elastica. Sono più invasivi, ma producono i migliori risultati clinici nel trattamento di rughe profonde e cicatrici.

Che differenza c’è fra laser frazionato e non frazionato?

I laser non frazionati agiscono in modo uniforme sulla superficie trattata, mentre i laser frazionati agiscono in modo discontinuo, alternando punti trattati a punti non trattati, favorendo una guarigione più rapida del tessuto e meno effetti collaterali. Sia i laser ablativi che quelli non ablativi possono essere frazionati.

Sento spesso parlare di laser CO2 frazionato …

Il laser CO2 frazionato è l’unico laser frazionato ablativo. È più potente e versatile di una radiofrequenza (che agisce in profondità, sul grasso, ma è poco efficace sui tessuti secchi) e dei laser non ablativi, perché agisce sia sulla superficie cutanea che negli strati profondi. È più delicato ed ha meno rischi di altri laser ablativi o a luce pulsata. Sono inoltre tecnologie costose prodotte da pochi produttori altamente specializzati. Si tratta di un’opzione ottimale per il trattamento di rughe e cicatrici acneiche.

Cos’è il laser Clear + Brilliant?

È un laser non ablativo frazionato totalmente indolore. Prodotto e brevettato negli Stati Uniti è uno dei pochi laser che non impediscono l’esposizione solare. È assai sicuro perché si attiva solo a diretto contatto con la pelle. È indicato per ringiovanire ed attenuare le rughe in pelli giovani e medie e per il mantenimento.

In alcuni centri propongono il laser Q-switched. A cosa serve?

È un laser particolarmente indicato per rimuovere i tatuaggi e le macchie della pelle. Rispetto ad altri laser che lavorano sul colore (come il laser ad alessandrite) è più veloce e moderno. Infatti, i suoi impulsi ultra-brevi (laser a pico-secondi), consentono un aumento dell’onda d’urto della luce sul punto da trattare; autorevoli studi hanno infatti dimostrato che minore è la durata dell’impulso, maggiore è l’efficacia del laser nel frammentare ed eliminare le molecole di pigmento.

Questa tecnologia riduce inoltre la quantità totale di energia trasmessa al tessuto e gli effetti collaterali.

 

Scopri i trattamenti laser della Clinica del Viso, a Milano: laser CO2 frazionato e laser C+B

 e prenota il tuo consulto personalizzato!